Presentazione primo laboratorio | Gesto e parola: giocare al teatro

Contrasto povertà educativa minorile attraverso il teatro

Uno dei primi laboratori ad essere stati avviati nelle scuole attraverso #Liberailfuturo, progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, è quello mirante a valorizzare l’espressività di ciascun partecipante, incrementando la consapevolezza di sé e la facoltà di rapportarsi agli altri tramite strumenti di origine teatrale.

“Gesto e parola: giocare al teatro” è un percorso formativo che attraverso l’uso di training ludico-creativi mira a stimolare i giovani alla sperimentazione di forme espressive e comunicative, verbali e non verbali. Partendo da una dimensione ludica e di condivisione delle emozioni, i ragazzi e le ragazze che partecipano al laboratorio saranno condotti a trovare ciascuno il proprio personale modo di esprimersi, e successivamente a progettare coi propri compagni dei lavori di gruppi attraverso tecniche di improvvisazione.

Per questo durante i primi incontri i partecipanti sono stati stimolati principalmente all’osservazione della realtà circostante. Con semplici giochi sensoriali e di movimento, si è proceduto a lavorare in gruppi o a coppie su ritmo, direzione, silenzio e fiducia, elementi propedeutici allo sviluppo di un percorso creativo collettivo che conduca infine all’elaborazione di brevi narrazioni.
Anche gli insegnanti vengono coinvolti nelle attività del laboratorio, all’insegna dell’ascolto e dell’aiuto reciproco.