Regolamento Torneo di calcio Trofeo Karol Wojtyla - for school | for young

ART. 1 - L’ASD SUNRISE 1 in collaborazione con l’Arciragazzi Comitato di Roma e con il patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale e dell’Ente di Promozione Sportiva MSP, con il sostegno della Web & Communication Agency Creare e Comunicare organizza il Torneo #Liberailfuturo - quattordicesima edizione del Torneo di calcio “Trofeo KAROL WOJTYLA” che è aperto agli alunni e alunne nati/e dal 2006 al 2008, purché regolarmente iscritti/e e frequentanti la scuola, che facciano o meno parte del progetto #Liberailfuturo.
E’ ammessa la partecipazione di Alunni/e Tesserati/e FIGC e dei ragazzi e delle ragazze – con i requisiti di età sopra indicati - dei singoli Centri di Aggregazione Sociale e delle Scuole Calcio dei Centri Sportivi della Capitale.

ART. 2 - Il Torneo avrà inizio tra Ottobre e Dicembre 2020 e la finale per l’assegnazione del XIV Trofeo Karol Wojtyla verrà disputata entro il 31 Maggio 2021.

ART. 3 - Ogni Scuola o Centro di Aggregazione Sociale o Scuola Calcio può partecipare con più squadre. E’ necessario prima dell’inizio del Torneo inviare alla Commissione Organizzativa gli elenchi degli alunni/e e atleti/e partecipanti, divisi per squadre. Si precisa che non è consentito agli stessi alunni/e atleti/e di far parte di più squadre.

ART. 4 - Ogni squadra dovrà essere obbligatoriamente accompagnata ufficialmente da personale scolastico o da uno o più genitori dei ragazzi che compongono la squadra o da un tutor del progetto #liberailfuturo o da un responsabile del Centro di Aggregazione Sociale iscritto al Torneo; non è ammessa, pertanto, la presenza di tecnici o accompagnatori estranei. L’inosservanza della predetta disposizione darà luogo alla perdita dell’incontro.

ART. 5 - Tutte le Squadre sono tenute a presentarsi in campo almeno 15 minuti prima dell'inizio della gara.
 
La mancata presentazione in campo di una o di entrambe le Squadre dopo 15 minuti dall'ora fissata comporterà la perdita della partita a tavolino con punteggio di 3 - 0.

ART. 6 - E' vietato indossare maglie senza numero o di colori diversi. In caso di somiglianza delle maglie, la squadra prima nominata sarà tenuta al cambio delle stesse.

ART. 7 - Le squadre partecipanti verranno suddivise in diversi gironi da tre o quattro squadre ciascuno e si incontreranno tra loro, con sistema all’italiana, con gare di sola andata su campo neutro.

Le classifiche verranno formate attribuendo 3 punti per la gara vinta, 1 punto per la gara pareggiata e 0 punti per la gara persa; 2 punti alla squadra che ha interpretato l’incontro – secondo la Commissione Organizzativa – nella logica del fair play.

Le squadre, classificatesi al primo e al secondo posto dei gironi, ac­quisiranno il diritto a disputare i gironi di qualificazione successivi per arrivare alle semifinali e alle finali.

In caso di parità di punteggio al primo posto del girone, per determinare la squadra prima classificata, verranno adotta­ti nell’ordine i seguenti criteri:

  • migliore differenza reti nell’intero girone;
  • maggior numero di reti realizzate nell’intero girone;
  • maggior numero di punti fair play ottenuti nell’intero girone;
  • sorteggio.

ART. 8 - Gli incontri avranno la durata di due tempi da 20 minuti ciascuno.

ART. 9 - Nelle gare di semifinale e di finale, qualora al termine dei tempi re­golamentari il risultato sia di parità, verranno effettuati due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno, trascorsi i quali e persistendo il risultato di parità, verranno effettuati i tiri di rigore nel rispetto di quanto previsto dalla Regola 7 del Re­golamento del Giuoco del Calcio della F.I.G.C.

ART. 10 - Nel corso degli incontri del Torneo sono ammessi per i calciatori e le calciatrici cambi illimitati – anche più volte – indipendentemente dal ruolo ricoperto.

ART. 11 - Potranno prendere parte al Torneo gli Alunni/e e Atleti/e regolarmente coperti da polizza assicurativa per i rischi connessi allo svolgimento delle attività sportive scolastiche, prevista con tessera atleta dall’Ente di Promozione Sportiva MSP ROMA (che sarà un onere dell’organizzatore), e che siano inoltre in possesso di idonea Certificazione Medica Sportiva. Gli iscritti al Torneo riceveranno quindi la Tessera dell’Ente di Promozione Sportiva MSP, dopo la compilazione del modulo di iscrizione al Torneo che dovrà essere firmato da entrambe i genitori e in cui sarà evidenziato che l’atleta sarà tesserato presso l’Ente di Promozione Sportiva MSP ROMA.

ART. 12 - Ogni squadra dovrà consegnare al Responsabile Organizzativo del Torneo presente, il modulo “ALLEGATO A“ debitamente compilato e firmato. Inoltre ogni giocatore, Tesserato FIGC o non, dovrà presentare al Responsabile Organizzativo prima dell’inizio dell’incontro un valido documento di identità personale o una autocertificazione.

ART. 13 - Le società partecipanti potranno utilizzare, nel cor­so del Torneo, esclusivamente i calciatori indicati nell’ALLEGATO A da consegnare, prima dell’inizio del Torneo, al Co­mitato Organizzatore. In tale elenco, composto al massimo da 12 calciatori, dovranno essere riportati, per ciascun cal­ciatore, i seguenti dati:

  • cognome e nome;
  • luogo e data di nascita;
  • ruolo (Es.: Portiere, Difensore, Centrocampista, Attaccante);
  • numero di maglia (resterà invariato per l’intera durata del Torneo);
  • documento d’identità.

ART. 14 - Nella distinta di gara, che potrà contenere tutti i calciatori indicati nell’ALLEGATO A, andranno evidenziati i 5 calciatori che inizieranno l’incontro. I rimanenti calciatori potranno accomodarsi in panchina. La distinta di gara va firmata prima di scendere in campo da un accompagnatore maggiorenne.

ART. 15 - Le gare si disputeranno nel giorno, nell'ora e sul campo fissato nel Calendario di Gioco redatto dalla Commissione Organizzativa. Si chiede cortesemente ai Sigg. Professori, ai Sigg. Genitori, ai Dirigenti o ai Tutor accompagnatori di comunicare tempestivamente (almeno cinque giorni prima) qualsiasi spostamento delle gare, concordato dalle due scuole/classi e/o squadre, al fine di agevolare la Commissione Organizzativa. In caso contrario non sarà garantita la presenza del Responsabile Organizzativo.

ART. 16 - I Responsabili di ogni singola squadra hanno l'obbligo di siglare immediatamente, al termine della gara, il modello "ALLEGATO B" debitamente compilato dal Responsabile Organizzativo, per l'inserimento dei risultati nei Comunicati Ufficiali.

ART. 17 - Il Responsabile della squadra – nella persona di un rappresentante del personale scolastico o di un genitore o di un Dirigente o di un tutor incaricato a svolgere la funzione di Dirigente Accompagnatore Ufficiale ha la rappresentanza Ufficiale della squadra in tutti gli adempimenti del Torneo.

ART. 18 - Eventuali reclami dovranno essere presentati per iscritto al Responsabile Organizzativo presente in duplice copia entro 30 minuti dal termine dell’incontro; un copia verrà consegnata al Responsabile della squadra controparte e l’altra alla Commissione Organizzativa Giudicante. Le decisioni dell’organo Giudicante sono inappellabili.

ART. 19 - La Commissione Organizzativa Giudicante, a prescindere dalla presentazione di reclamo, qualora accerti delle irregolarità procederà d'ufficio prendendo provvedimenti disciplinari nei confronti della Squadra che avesse commesso infrazione.

ART. 20 - Il Comitato Organizzatore, al termine di ciascuna giornata di gara pubblicherà un Comunicato Ufficiale che verrà diffuso in copia alle classi/scuole/squadre partecipanti per e-mail e inserito sul sito web liberailfuturoroma.it nella sezione dedicata al Torneo.

ART. 21 - Per quanto non previsto dal presente Regolamen­to trova applicazione quanto indicato nelle Norme I.F.A.B. del Regolamento del Gioco del Calcio ultimo vigente.

 

Il presente regolamento potrebbe subire delle variazioni laddove fosse necessario migliorarne la comprensione e un corretto utilizzo.